SEGUICI ANCHE SU

_pubblicazioni

Associazioni sportive dilettantistiche e 5×1000

Data
06/05/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
La recente riforma del 5×1000 ha apportato importanti novità in termini di rendicontazione delle modalità di utilizzo del suddetto contributo ricevuto da parte degli Enti iscritti negli “elenchi dei beneficiari del 5×1000”, tra i quali rientrano anche le Associazioni sportive dilettantistiche (ASD).
Dal 5×1000 sono invece sempre escluse le Società sportive dilettantistiche (SSD) costituite in forma di SRL e SPA.
Tutti coloro che si sono visti erogare delle somme a titolo di 5×1000, infatti, hanno l’obbligo di redigere entro un anno dall’accredito sul conto corrente dell’associazione..

Riforma dello sport: cosa cambia per i rimborsi spese ai dipendenti pubblici

Data
03/05/2021
Rivista
ipsoa.it
Autore
Enrico Savio
Nell’ambito della Riforma dello sport, il D.Lgs. n. 36/2021 introduce rilevanti modifiche anche per quanto riguarda i compensi che i pubblici dipendenti potranno percepire per le attività svolte a favore delle società e associazioni sportive dilettantistiche dal 1° luglio 2022. Più precisamente, le nuove regole, da un lato, estendono ai pubblici dipendenti la possibilità di ricevere somme anche a titolo di premi e compensi, oltre che di rimborsi spese, dall’altro, precludono agli stessi la possibilità di percepire nel medesimo anno emolumenti eccedenti 10.000 euro, pena la riqualificazione del rapporto di collaborazione come “lavoro sportivo”.
La Riforma dello sport ha previsto importanti novità anche in relazione agli emolumenti che i pubblici dipendenti potranno percepire per le attività svolte nell’ambito dei circoli sportivi dilettantistici a partire dal 1° luglio 2022.

L’impatto del Decreto Riaperture sul mondo non profit

Data
29/04/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Il Decreto-legge n. 52/2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22.04.2021 e riportante misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali, nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da Covid-19, ha introdotto importanti e positive novità anche per gli enti sportivi e non profit in genere..

Effetti del decreto "Riaperture" sul mondo sportivo

Data
25/04/2021
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il Decreto, che entra in vigore dal 26 aprile, reca significativi elementi di novità, rispetto all’impianto normativo attualmente vigente, di interesse anche per il mondo sportivo..

Terzo settore, dai commercialisti la versione aggiornata del documento su elementi professionali e criticita’ della riforma

Data
23/04/2021
Rivista
press-magazine.it
Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili pubblica insieme alla Fondazione Nazionale dei Commercialisti la terza versione della Circolare “Riforma del Terzo settore: elementi professionali e criticità operative”. Il contributo del Consiglio nazionale si pone come un riferimento tecnico ed operativo..

Associazioni culturali alla chiamata del 2x1000 entro il 26 aprile 2021

Data
23/04/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Il prossimo 26 aprile scade il termine ultimo per l’iscrizione ai registri del 2x1000 da parte delle associazioni culturali.
Il Decreto Agosto (DL 104/2020) ha infatti reintrodotto con l’art. 97-bis, anche per l’anno finanziario 2021, la possibilità per i contribuenti persone fisiche di destinare il 2x1000 della propria Irpef alle associazioni aventi finalità culturali e iscritte in uno specifico elenco istituito presso la Presidenza del Consiglio dei ministri..

Sportello Fiscale

Data
22/04/2021
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
La Federazione Ciclistica Italiana, considerata la complessità della materia fiscale e contabile e la necessità di sostenere anche in tale ambito le associazioni e società affiliate, nonché i propri Comitati Regionali e Provinciali, ha creato un nuovo servizio denominato "Sportello fiscale"..

Le attività ricreative tra le maglie delle restrizioni

Data
13/04/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Il Decreto sostegni ha “temporaneamente” sospeso le attività convegnistiche, i congressi e ogni altro tipo di evento similare caratterizzato dall’aggregazione di individui, prediligendo l’utilizzo delle modalità audio/video per il loro svolgimento a distanza (art. 13). Sono altresì sospese le attività teatrali e simili (art. 15), le attività dei centri culturali, centri sociali e centri ricreativi, le attività delle sale da ballo, discoteche e locali assimilati, a prescindere che si tratti di attività in luogo chiuso o all’aria aperta. .
Tuttavia, stante le chiusure sopra indicate, così come era già stato previsto dal DPCM 24.10.2020, all’art. 1, comma 9, lett. c), sembra persistere la possibilità di svolgere in presenza “attività ludiche, ricreative ed educative” con la partecipazione di bambini e ragazzi, qualora siano rispettati specifici requisiti..

Enti sportivi e volontariato: iscrizione al 5 per mille in scadenza al 12/04

Data
09/04/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Associazioni sportive dilettantistiche, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni che, avendone i requisiti, non hanno ancora provveduto all’iscrizione negli elenchi dei beneficiari del 5 per mille, potranno presentare apposita istanza entro il prossimo 12 aprile (dal momento che per il 2021 il 10 aprile, scadenza ordinaria, cade di sabato)..

Bonus sportivi? Non per tutti… ma attenzione alla scadenza del 7 aprile 2021

Data
07/04/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Scade a mezzanotte di oggi, mercoledì 7 aprile, la possibilità da parte di atleti e collaboratori sportivi (che hanno già beneficiato di indennità erogate da Sport e Salute spa per le mensilità di marzo, aprile, maggio, giugno, novembre e/o dicembre 2020) di confermare, attraverso il link ricevuto via mail, la permanenza dei presupposti per poter ricevere il nuovo contributo 2021 in maniera automatica sul proprio conto corrente..

Modello Eas per associazioni e società ciclistiche: ri-presentazione entro il 31 marzo 2021

Data
29/03/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Entro la fine del mese di marzo 2021 le associazioni e le società sportive dilettantistiche dovranno inviare un nuovo modello Eas qualora nel corso dell’anno 2020 siano variati i dati comunicati del medesimo per ultimo trasmesso.
La presentazione del modello Eas è obbligarla per tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche che “svolgono attività strutturalmente commerciali, ancorché “de-commercializzate” ai fini fiscali ai sensi degli articoli 148, comma 3, del TUIR e 4, quarto comma, secondo periodo, del DPR n. 633”..

Contributi a fondo perduto e bonus collaboratori sportivi

Data
25/03/2021
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il recente Decreto Sostegno (D.L. 41/2021), pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22.03.2021, ha introdotto una serie di misure di sostegno alle diverse categorie economiche colpite dall’emergenza epidemiologica, alcune delle quali fruibili anche da ASD e SSD..

Modello Eas 2021: il mancato aggiornamento entro il 31.03 può costare caro

Data
19/03/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Qualora nel corso dell’anno 2020 si siano verificati i presupposti per l’invio di un nuovo modello Eas entro il prossimo 31/03, le società sportive dilettantistiche e gli enti associativi che non vi provvedono possono incorrere in oneri fiscali significativi.

Il modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali da parte degli enti associativi, meglio noto come modello Eas, deve essere presentato dagli enti senza scopo di lucro che intendano fruire delle agevolazioni di cui agli artt. 148 del Tuir e 4 del DPR 633/72 in tema di de-commercializzazione sia delle quote e contributi associativi che dei corrispettivi specifici versati dai propri soci o associati, da quelli di altre società sportive dilettantistiche e associazioni affiliate al medesimo ente del soggetto organizzatore delle menzionate attività corrispettive ovvero dai tesserati di tali enti di affiliazione..

Perché alle associazioni e società sportive non interessa il Terzo settore?

Data
18/03/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
In questi mesi si è sentito tanto parlare di Terzo settore e della necessità di adeguamento dei propri statuti alle disposizioni contenute nel Codice del Terzo settore.
Con il presente intervento si vuole tuttavia sottolineare come non sussista alcun obbligo per le associazioni e società ciclistiche di aggiornare la propria carta statutaria a tale nuova disciplina né, per la maggior parte delle realtà affiliate alla F.C.I., la convenienza ad “abbandonare” le agevolazioni dedicate agli enti sportivi dilettantistici per fruire delle nuove misure contenute nel CTS..

Certificazione Unica: invio e consegna posticipata al 31 marzo

Data
17/03/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunica che nel decreto “Sostegni”, in corso di redazione verrà prevista anche la proroga dei termini per la trasmissione telematica e la consegna ai percipienti della “Certificazione Unica 2021” riferita all’anno 2020.
In particolare, verranno differiti al 31 marzo 2021 i termini di trasmissione telematica della “Certificazione unica” all’Agenzia delle entrate e di consegna della stessa agli interessati così come sono stati posticipati anche i termini relativi alla dichiarazione dei redditi precompilata (a disposizione dei cittadini dal 10 maggio 2021, anziché il 30 aprile)..

Il 5x1000 per le associazioni sportive dilettantistiche

Data
10/03/2021
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Le associazioni sportive dilettantistiche (c.d. A.S.D.), affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana e regolarmente iscritte nel Registro CONI ovvero nell’analoga sezione del CIP, qualora svolgano una rilevante attività di interesse sociale possono accedere al contributo del 5x1000..

Compensi, rimborsi e premi sportivi in Certificazione Unica entro il 16 marzo 2021

Data
08/03/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
I sostituti d’imposta, tra i quali sono comprese anche le associazioni e società sportive dilettantistiche, utilizzano a partire dal 2015, per l’annualità 2014, la Certificazione Unica (c.d. CU), in sostituzione del Cud o della certificazione in carta semplice, per attestare sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati, sia i redditi di lavoro autonomo, provvigioni che i redditi diversi quali sono i rimborsi, premi e compensi sportivi dilettantistici..

5x1000 annualità 2018 e 2019: l’accantonamento salva il mancato utilizzo

Data
06/03/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Le somme ricevute a titolo di 5x1000 relativamente alle annualità finanziarie 2018 e 2019 devono essere utilizzate e rendicontate con modalità ed entro i termini ordinari, pena il recupero delle stesse da parte delle amministrazioni competenti.
A precisarlo è infatti il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali (nota n. 3142 del 4.3.2021) il quale, in risposta al quesito recentemente formulato dal Forum del Terzo settore, ha sottolineato come in mancanza di una deroga espressa (come invece è accaduto per il contributo riferito all’anno finanziario 2017) non sia possibile posticipare il termine annuale di utilizzo delle somme ricevute per il biennio 2018-2019, se non attraverso la soluzione del c.d. accantonamento..

DPCM del 2 Marzo 2021: le regole per l'attività sportiva

Data
06/03/2021
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il nuovo DPCM ribadisce sostanzialmente le disposizioni previste nei precedenti DPCM salvo l’introduzione della così detta zona bianca..

Contributi pubblici 2020 in chiaro con pubblicazione entro il 30 giugno 2021

Data
03/03/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La scadenza del 30.6.2021 in merito agli obblighi di rendicontazione e di trasparenza dei contributi e altri emolumenti erogati nell’anno 2020 da parte delle pubbliche amministrazioni permane valevole anche per gli enti non profit.
L’adempimento in oggetto, disciplinato dalla Legge annuale per il mercato e la concorrenza n. 124/2017, è stato posticipato dal 28 febbraio al 30 giugno di ogni anno per effetto del DL 34/2019 per tutti i soggetti diversi dalle società che non siano tenuti al deposito del bilancio in CCIAA..

Associazioni e società sportive in regime forfettario fuori dal bonus investimenti pubblicitari

Data
02/03/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Le associazioni e società sportive dilettantistiche che applicano il regime fiscale previsto dalla Legge 398/91 e che, quindi, godono di importanti semplificazioni amministrativo-contabili nonché fiscali (Iva forfetizzata al 50% sulle sponsorizzazioni, tassazione ai fini delle imposte dirette sul 3% dei proventi commerciali, esonero dalla presentazione della dichiarazione Iva, ecc.) sono escluse dalla misura agevolativa rappresentata dal credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari in favore di leghe, associazioni e società sportive così come disciplinato dal D.L. 104/2020..

Comunicazione erogazioni liberali agli Enc ancora facoltativa per la precompilata 2021

Data
24/02/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La comunicazione all’Amministrazione Finanziaria dei dati delle erogazioni liberali ricevute dagli enti non profit da inserire nella dichiarazione precompilata rappresenta un adempimento facoltativo anche per il periodo d’imposta 2020. Infatti, il nuovo onere a carico degli enti in seguito specificati è stato considerato come obbligatorio a partire dai dati relativi all’anno 2021.
Il Decreto del Ministero dell’economia e delle finanze del 03.2.2021, recentemente pubblicato in G.U. del 16.2.2021, ha apportato alcune importanti novità in merito alla comunicazione dei dati delle erogazioni liberali ricevute dal mondo non profit, nell’ottica di implementare le informazioni contenute nella dichiarazione dei redditi precompilata..

Mutuo liquidità per ASD/SSD: istanza dal 12 febbraio 2021

Data
12/02/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Con l’emanazione del D.M. 16.11.2020 del Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, sono stati definiti i nuovi criteri per l’accesso al Comparto Liquidità del Fondo di Garanzia gestito dall’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), riproponendo lo strumento già noto agli operatori sportivi denominato “Mutuo Liquidità”..

Contributo economico alle imprese venete

Data
10/02/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
La Regione Veneto e Unioncamere del Veneto hanno pubblicato in data odierna un Bando per la concessione di ristori alle imprese operanti in specifici settori soggetti a restrizioni causate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.
È stata infatti prevista una dotazione finanziaria pari ad euro 18.365.921,05 (di cui 1.000.000,00 concessi dalle Camere di commercio del Veneto), da ripartire in forma di contributi a fondo perduto, quale garanzia di liquidità per le imprese localizzate nel territorio veneto..

Assemblee degli enti non profit: nessuna scusa per il rinvio

Data
08/02/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 non può essere considerata una scusante per non convocare l’assemblea degli associati in un circolo sportivo, culturale o di altra natura.
L’assemblea chiamata a deliberare l’approvazione del bilancio o rendiconto annuale, il rinnovo degli organi sociali o qualsiasi altra questione che lo statuto prevede tra le sue competenze potrà essere svolta anche con modalità alternativa all’incontro in presenza.
Di nostro particolare interesse, per quanto concerne il mondo associativo, dei comitati, delle società sportive dilettantistiche e delle fondazioni, spicca la proroga delle semplificazioni in materia degli organi collegiali prevista dall’art. 19, ove si sono rinnovate le previsioni di cui all’art. 73, comma 4, DL 18/2020: tali enti, infatti, potranno avvalersi della facoltà di utilizzare la modalità della videoconferenza nello svolgimento della proprie sedute, assemblee e riunioni, qualora siano rispettati i requisiti della tracciabilità e della trasparenza ai fini della corretta identificazione dei partecipanti e della pubblicità delle sedute..

Collaboratori sportivi: rimborsi chilometrici coesistenti con premi e compensi a forfait

Data
06/02/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
’associato, il tesserato sportivo ovvero un qualsiasi cittadino che svolge la sua opera gratuita a favore di una associazione sportiva dilettantistica può percepire dalla stessa sia rimborsi forfettari che rimborsi spese documentati..

Sponsorizzazioni sportive deducibili a prescindere dal risultato di bilancio La prova dell’avvenuta sponsorizzazione è sufficiente per la deducibilità del costo

Data
01/02/2021
Rivista
eutekne.it
Autore
Enrico Savio
Le sponsorizzazioni a favore di associazioni e società sportive dilettantistiche sono deducibili dal reddito d’impresa a prescindere dai risultati di bilancio e dall’incremento dei ricavi dello sponsor.
La C.T. Reg Veneto ha recentemente ribadito (sentenza n. 47/2/2021) la deducibilità integrale degli oneri sostenuti per finanziare le attività promozionali svolte da un circolo sportivo non professionistico, così come previsto dall’art. 90 comma 8 della L. 289/2002..

La revisione negli Enc non configura sempre “revisione legale dei conti”

Data
30/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’attività del revisore negli enti non commerciali, diversi dagli Ets, non sempre si configura come attività di “revisione legale dei conti”.
Tale previsione è stata chiarita dal Cndcec con il P.O. n. 110/2020 del 18.01.2021, come specifica a seguito della richiesta di parere in merito alle norme di comportamento da applicare da parte del revisore di una fondazione Onlus, appunto, nello svolgimento della propria attività..

Organo di controllo negli ETS: pubblicate le norme di comportamento

Data
27/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Con l’approvazione dei bilanci o rendiconti dell’anno 2019, avvenuta entro ottobre 2020, le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato (futuri Ets) iscritte nei rispettivi registri, che hanno superato le soglie dimensionali di cui all’art. 30, D.Lgs. 117/17 per il biennio 2018-2019, avrebbero dovuto nominare il c.d. organo di controllo e il revisore legale dei conti..

L’evoluzione della figura del volontario tra Terzo settore e mondo sportivo

Data
23/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
I volontari sono spesso una delle componenti principali, in tema di risorse umane, degli enti non profit e possono essere identificati come coloro che, privi di qualsiasi tipo di interesse e tornaconto economico, permettono ad associazioni, comitati e fondazioni di perseguire i propri scopi statutari nell’ottica di soddisfare uno o più interessi collettivi.
Sotto il profilo normativo, prima dell’avvento della riforma del Terzo settore il volontario trovava la propria disciplina nell’art. 2, L. 266/91 ove, al comma 2, era specificato come l’attività dello stesso doveva svolgersi in forma personale, spontanea e gratuita, senza scopo di lucro ed esclusivamente per fini di solidarietà.
Tale figura, incompatibile con qualsiasi rapporto di natura patrimoniale (anche lavorativo) con l’ente ove il soggetto svolgeva la propria attività volontaristica, non avrebbe dunque potuto avanzare alcuna richiesta di remunerazione, salvo godere del mero ristoro delle spese effettivamente sostenute e documentate entro i limiti stabiliti dall’organizzazione stessa..

Bilancio degli Ets: pubblicata la guida dei commercialisti

Data
22/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti e il Cndcec hanno recentemente pubblicato un contributo dottrinale atto a fornire una prima analisi dedicata ai nuovi schemi di bilancio per gli Enti del Terzo settore.
L’elaborato, sottoscritto del ricercatore dott. Matteo Pozzoli e introdotto dal consigliere delegato dott. Maurizio Postal, è stato reso gratuitamente consultabile sul sito istituzionale della FNC (www.fondazionenazionalecommercialisti.it). Il documento, quale supporto ai professionisti che si occupano di Terzo settore, rappresenta un valido strumento di approfondimento sugli obblighi di bilancio degli Ets, soprattutto alla luce dell’emanazione del decreto n. 39/2020 da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali..

Bilancio degli Ets: pubblicata la guida dei commercialisti

Data
22/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La Fondazione Nazionale di Ricerca dei Commercialisti e il Cndcec hanno recentemente pubblicato un contributo dottrinale atto a fornire una prima analisi dedicata ai nuovi schemi di bilancio per gli Enti del Terzo settore.
L’elaborato, sottoscritto del ricercatore dott. Matteo Pozzoli e introdotto dal consigliere delegato dott. Maurizio Postal, è stato reso gratuitamente consultabile sul sito istituzionale della FNC (www.fondazionenazionalecommercialisti.it). Il documento, quale supporto ai professionisti che si occupano di Terzo settore, rappresenta un valido strumento di approfondimento sugli obblighi di bilancio degli Ets, soprattutto alla luce dell’emanazione del decreto n. 39/2020 da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali..

Contributi pubblici a società sportive con rilevanza fiscale

Data
13/01/2021
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Mai come in questo periodo di difficoltà il mondo sportivo sta chiedendo un sostengo, soprattutto economico, sia allo Stato centrale che alle sue articolazioni periferiche. Lo stop forzato imposto alla pratica sportiva, soprattutto nei settori amatoriali e dilettantistici, è stato in parte compensato dal Governo con una serie di misure di sostegno economico quali erogazione di contributi, crediti d’imposta, rimborsi spese, ecc.
A livello locale, inoltre, molte regioni e comuni hanno cercato di sostenere le associazioni e le società sportive site nei propri territori con delle erogazioni a fondo perduto..

Percorso a ostacoli per la certificazione dell’idoneità sportiva in epoca “Covid”

Data
08/01/2021
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Al fine di garantire la salute degli atleti ed evitare la diffusione dell’infezione da Covid-19, la Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) ha recentemente pubblicato i protocolli da seguire al fine di ottenere la certificazione di idoneità per la ripresa all’attività sportiva per atleti agonisti non professionisti che sono stati affetti dal virus o venuti in contatti con soggetti positivi al Corona Virus..

La nuova veste dello sportivo dilettante: prestazione lavorativa o amatoriale?

Data
29/12/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Nel decreto di attuazione dell’art. 5, L. 86/2019, approvato in via preliminare dal CdM in data 24/11/2020, non solo è stata data particolare attenzione alla disciplina del lavoro sportivo, riformandone completamente il contenuto sia in ambito professionistico che dilettantistico, ma è stata prevista (art. 29) un nuovo soggetto rappresentato dall’ “amatore” esercente “prestazioni sportive amatoriali”.
Per effetto della nuova disciplina gli operatori del settore, nell’inquadrare coloro che prestano la propria opera a favore di associazioni e società sportive dilettantistiche, dovranno quindi abbandonare la dicotomia dilettantismo/professionismo (che ha finora contraddistinto l’inquadramento dei collaboratori), passando ad una nuova distinzione tra lavoratore sportivo e amatore..

Premi, compensi e rimborsi per collaboratori e atleti

Data
29/12/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
In attesa di quella che sarà la futura disciplina in materia di “lavoro sportivo” un chiarimento riguardo le collaborazioni sportive secondo le normative vigenti in attesa dei provvedimenti contenuti nella "Riforma dello sport"..

Ultimi aggiornamenti in materia di mobilità per le festività natalizie e di inizio anno

Data
21/12/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Negli ultimi giorni si sono succeduti una serie di provvedimenti, sia in ambito nazionale che regionale, atti a limitare gli spostamenti durante le festività natalizie e di inizio anno che meritano particolare attenzione e che si è cercato, anche non con poche difficoltà, di interpretare.
I recenti provvedimenti di matrice governativa riportati in ordine cronologico sono quindi il DL 2.12.2020 n. 158, il DPCM 3.12.2020 e il DL 18.12.2020 n. 172, nell’ambito dei quali si inserisce l’ordinanza emanata dalla regione Veneto n. 169 del 17.12.2020..

Riforma dello sport: le modifiche alla disciplina fiscale di associazioni e società sportive dilettantistiche

Data
19/12/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Proseguendo l’analisi degli schemi dei decreti di riforma della disciplina sportiva, così come approvati in via preliminare dal CdM in data 24/11/2020, dalla lettura del D.Lgs. di attuazione dell’art. 5 della L. 86/2019 appare da subito limitato (e non paragonabile alle novità in materia di lavoro sportivo), l’impatto delle norme di carattere fiscale di futura applicazione.
Infatti, se la nuova disciplina sui collaboratori è destinata a creare un vero e proprio tsunami per i circoli sportivi, sia sotto il profilo amministrativo che in termini di oneri (fiscali, previdenziali e assicurativi), l’intervento in materia fiscale è limitato ad una serie di specifiche particolarità lasciando sostanzialmente inalterata l’attuale disciplina..

Riforma dello sport: le modifiche alla disciplina fiscale di associazioni e società sportive dilettantistiche

Data
19/12/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Proseguendo l’analisi degli schemi dei decreti di riforma della disciplina sportiva, così come approvati in via preliminare dal CdM in data 24/11/2020, dalla lettura del D.Lgs. di attuazione dell’art. 5 della L. 86/2019 appare da subito limitato (e non paragonabile alle novità in materia di lavoro sportivo), l’impatto delle norme di carattere fiscale di futura applicazione.
Infatti, se la nuova disciplina sui collaboratori è destinata a creare un vero e proprio tsunami per i circoli sportivi, sia sotto il profilo amministrativo che in termini di oneri (fiscali, previdenziali e assicurativi), l’intervento in materia fiscale è limitato ad una serie di specifiche particolarità lasciando sostanzialmente inalterata l’attuale disciplina..

Il nuovo “riconoscimento sportivo” passa per il Dipartimento per lo Sport

Data
17/12/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Tra gli ambiti di intervento della Riforma dello sport un ruolo centrale assume il riordino delle disposizioni riguardanti il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate e gli Enti di Promozione Sportiva così come previsto dall’art. 1, L. 86/2019.
Seppur in attesa del decreto dedicato alla riforma dell’ordinamento sportivo, così come richiesto dalla Legge Delega, dalla lettura dei decreti legislativi approvati il 24/11/2020 in via preliminare dal Consiglio dei ministri ciò che risulta evidente è il ridimensionamento del ruolo del Coni..

Bonus dicembre collaboratori sportivi: oggi scade il termine di presentazione delle nuove domande

Data
07/12/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il recente DL 157/2020, ha previsto all’art. 11 un ulteriore sostegno agli sportivi dilettanti riconoscendo, anche per il mese di dicembre 2020, un bonus di 800 euro..

Rimborsi spese per trasferte di sportivi dilettanti documentate con neutralità fiscale Possibile corrispondere a un collaboratore somme a titolo sia forfetario che di rimborso spese

Data
01/12/2020
Rivista
eutekne.it
Autore
Enrico Savio
L’associato di un’associazione sportiva dilettantistica affiliata a una Federazione sportiva nazionale e iscritta nel Registro CONI può percepire, oltre ai compensi e ai rimborsi spese forfetari, anche rimborsi chilometrici per le trasferte effettuate a favore dell’ente.
La C.T. Prov. di Vicenza ha recentemente confermato, con una sentenza sintetica ma assai interessante (la n. 240/2020), la possibilità di corrispondere a un collaboratore sportivo somme sia a titolo forfetario che a titolo di rimborso spese documentate, nell’esercizio delle attività di accompagnatore degli atleti..

Enti del Terzo settore e personalità giuridica: l’esclusiva competenza sarà del Runts

Data
30/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Tra le importanti novità introdotte nel nostro ordinamento con la Riforma del Terzo settore c’è la possibilità per gli enti che si iscriveranno al Runts di richiedere, previo vincolo di un determinato ammontare a titolo di patrimonio minimo, il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato.
L’obiettivo di tale riconoscimento è quello di garantire alle associazioni e fondazioni una responsabilità limitata al proprio patrimonio per le obbligazioni assunte nell’esercizio delle attività statutarie e non estendere la stessa anche in capo ai soggetti agenti come avviene per gli enti che ne sono privi (art. 38 c.c. “Per le obbligazioni assunte dalle persone che rappresentano l'associazione, i terzi possono far valere i loro diritti sul fondo comune. Delle obbligazioni stesse rispondono anche personalmente e solidalmente le persone che hanno agito in nome e per conto dell'associazione”)..

La Riforma dello sport prende forma: pronti cinque decreti

Data
28/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
n data 24.11.2020 il Consiglio dei ministri, in attuazione alla legge delega 8.8.2019, n. 86, in materia di lavoro sportivo e di semplificazioni e sicurezza in materia di sport, ha licenziato cinque decreti per la riforma della vigente disciplina.
Tali decreti sono la risultante del frazionamento della bozza di riforma che il Ministro per le politiche giovanili e lo sport aveva vanamente tentato di portare a compimento con un unico provvedimento che avrebbe costituito il c.d. Testo unico dello Sport..

Bonus 800 euro agli sportivi: ultimi aggiornamenti

Data
26/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Sul tema delle indennità di giugno e novembre riconosciute ai collaboratori non professionisti di associazioni e società sportive dilettantistiche urge fare alcune considerazioni, soprattutto a seguito dell’invio agli stessi di una specifica comunicazione da parte di Sport e Salute Spa.
Sul punto si precisa che, se per le mensilità di marzo, aprile e maggio 2020 i pagamenti a favore degli sportivi dilettanti che ne avevano fatto richiesta erano stati sostanzialmente effettuati con regolarità, maggiori problematiche erano sorte per il contributo riferito a giugno 2020..

Aggiornamenti sul bonus di giugno e novembre 2020 per i collaboratori sportivi

Data
26/11/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Precisazioni riguardo il possesso dei requisiti per la fruizione del bonus dedicato ai collaboratori sportivi per novembre 2020..

Esenzione Iva per le attività dei circoli verso associati e tesserati con possibili limiti dal 2021

Data
24/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Nella bozza della legge di bilancio per il 2021 il legislatore è intervenuto anche sulle agevolazioni fruite dal mondo associativo per espressa previsione dell’art. 4, DPR 633/72 in relazione alle attività statutariamente previste e svolte a favore di associati, soci e tesserati.
Secondo la normativa vigente (art. 148, comma 3, TUIR e art. 4, comma 4, DPR 633/72) le associazioni politiche, sindacali e di categoria, religiose, assistenziali, culturali, sportive dilettantistiche, di promozione sociale e di formazione extra-scolastica della persona possono ricevere delle somme (c.d. corrispettivi specifici) per la partecipazione alle proprie attività statutarie, svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali, da parte dei propri aderenti nonché da parte di associati ad altre associazioni che svolgono la medesima attività e che per legge, regolamento, atto costitutivo o statuto fanno parte di un'unica organizzazione locale o nazionale, ovvero da parte dei tesserati dalle rispettive organizzazioni nazionali considerandole fiscalmente neutrali..

Contributo a fondo perduto per le società: nuova finestra dal 18 al 24 novembre

Data
18/11/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
E’ stata attivata in data odierna, mercoledì 18 novembre 2020, la piattaforma web sul sito dell’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio..

Il punto sul credito d’imposta locazioni per enti sportivi e non profit

Data
17/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La previsione di riconoscere un credito d’imposta sulle locazioni degli immobili diversi da quelli abitativi introdotta dall’art. 28, DL 34/2020 è stata materia di intervento da parte di due recenti provvedimenti (DL nn. 137 e 149/2020), che ne hanno previsto l’applicazione anche per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2020..

Contributo Ufficio per lo Sport relativo a “locazioni e utenze” per Associazioni e società sportive

Data
14/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
In data 9.11.2020 il Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora ha pubblicato sulla propria pagina Facebook il seguente messaggio: “A partire dalle ore 10 del giorno 10 novembre e fino alle ore 14 del 17 novembre le SSD e ASD titolari di un contratto di locazione potranno collegarsi al sito www.sport.governo.it per presentare istanza di rimborso per le spese di affitto, e per un contributo per le spese di utenze e eventuali costi sostenuti per le sanificazioni. Chi ha già ricevuto il fondo perduto la scorsa volta NON deve ripresentare la domanda perché lo riceverà automaticamente”.
Tuttavia, nelle note operative pubblicate sempre nella serata di lunedì, i criteri di accesso al contributo sono sembrati in parziale contraddizione con quanto dichiarato dal Ministro..

Contributo relativo a “locazioni e utenze” per Associazioni e società sportive

Data
09/11/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
La presentazione delle istanze avverrà esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma web realizzata dal Dipartimento per lo Sport che sarà attiva a partire dalle ore 10:00 di oggi 10 novembre 2020 e terminerà alle ore 14:00 del giorno 17 novembre 2020..

Effetti del nuovo DPCM su circoli sportivi, culturali e ricreativi

Data
07/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Il recente DPCM, vigente da venerdì 6 Novembre 2020, ha impattato anche sulle attività di circoli sportivi e culturali e ricreativi in genere, sia confermando parzialmente quanto già previsto dal precedente DPCM 24.10.2020, sia introducendo nuove e importanti restrizioni “differenziate” a seconda dell’area geografica di riferimento.
Accanto agli ormai già consolidati obblighi di mantenimento delle distanze di sicurezza interpersonali e di portare sempre con sé e indossare la c.d. mascherina o altri dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi chiusi diversi dalle abitazioni private e all’aperto, (salvo sia garantita una situazione di isolamento in maniera continuativa ad altri soggetti), l’art. 1 del nuovo decreto ha stabilito ulteriori misure atte al contenimento dei contagi da Covid-19..

L’impatto sulle attività sportive a seguito del DPCM del 3 novembre 2020

Data
05/11/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il recente Decreto pubblicato in data 4.11.2020 e in vigore dalla mezzanotte del 5 novembre 2020, ha introdotto ulteriori limitazioni alla pratica delle attività sportive con particolare riferimento all’area geografica di svolgimento delle stesse.

Enti del Terzo settore e sistema dei controlli interni: nomina obbligatoria per Aps e Odv già nel 2020

Data
05/11/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Al verificarsi dei presupposti di legge, le Associazioni di promozione sociale e le Organizzazioni di volontariato costituite da almeno un biennio dovranno, con l’approvazione del bilancio 2019 nel 2020, procedere con la nomina dell’organo di controllo e del revisore legale dei conti, ex artt. 30 e 31 del D.Lgs. 117/17..

L’impatto sulle attività sportive a seguito del DPCM del 3 novembre 2020

Data
05/11/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il recente Decreto pubblicato in data 4.11.2020 e in vigore dalla mezzanotte del 5 novembre 2020, ha introdotto ulteriori limitazioni alla pratica delle attività sportive con particolare riferimento all’area geografica di svolgimento delle stesse..

Collaboratori Sportivi: da oggi l’invio della nuova richiesta del bonus 800 euro

Data
02/11/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
È stata aperta in data odierna, lunedì 2 novembre, la possibilità di presentare tramite il sito di Sport e Salute Spa la richiesta del bonus di 800 euro per il mese di novembre 2020 per i collaboratori sportivi che non hanno già fruito dell’agevolazione riferita agli scorsi mesi. Pertanto, sono tenuti a presentare la domanda esclusivamente coloro i quali non siano già stati beneficiari dell’indennità per il mese di marzo, aprile, maggio o giugno: infatti, per questi ultimi (coloro che hanno già beneficiato della già menzionata misura di sostegno) la procedura prevede l’accredito automatico del contributo nel conto corrente già impiegato per i precedenti bonus.

Collaboratori Sportivi: da oggi l’invio della nuova richiesta del bonus 800 euro

Data
02/11/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
È stata aperta in data odierna, lunedì 2 novembre, la possibilità di presentare tramite il sito di Sport e Salute Spa la richiesta del bonus di 800 euro per il mese di novembre 2020 per i collaboratori sportivi che non hanno già fruito dell’agevolazione riferita agli scorsi mesi..

Il Decreto Ristori e le associazioni sportive dilettantistiche

Data
31/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
A seguito dello stop forzato imposto al mondo sportivo dalle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 contenute nel DPCM 24.10.2020, l’esecutivo ha previsto con il D.L. 28.10.2020, n. 137 (c.d. Decreto Ristori) una serie di interventi a supporto delle associazioni e società sportive “danneggiate” dalla quasi totale serrata delle attività..

Attività ludiche, ricreative ed educative possibili prive di chiara identificazione

Data
30/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Tra le tante attività sulle quali il nuovo DPCM ha impattato, un’attenzione particolare va posta alle attività ludiche, ricreative ed educative rivolte ai ragazzi e bambini che, essendo ancora ammesse, necessitano della definizione di un chiaro perimetro.
In merito alle menzionate attività, il DPCM 24.10.2020, all’art. 1, comma 9, lett. c), dichiarando la temporanea sospensione dell’operatività di parchi tematici e di divertimento (es. lunapark), ha stabilito che ad oggi è ancora permesso “l'accesso di bambini e ragazzi a luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche, ricreative ed educative, anche non formali, al chiuso o all'aria aperta, con l'ausilio di operatori cui affidarli in custodia e con obbligo di adottare appositi protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida del Dipartimento per le politiche della famiglia di cui all'allegato 8”, siano esse svolte da imprese, associazioni o professionisti..

DECRETO RISTORI Le misure per lo sport dilettantistico

Data
30/10/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Con la pubblicazione, in data 28.10, del D.L. 137/2020 sono stati introdotti degli strumenti a sostegno delle attività sportive che hanno subito un arresto a seguito delle misure restrittive e di contenimento dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 contenute nel DPCM 24.10.2020..

Il nuovo DPCM e le limitazioni subite alle attività dei circoli culturali e ricreativi Temporanea sospensione delle attività culturali e ricreative “in presenza” anche per il mondo del non profit

Data
28/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Sotto il profilo generale viene confermato l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie sia nei luoghi al chiuso (tranne le abitazioni private dov’è comunque consigliato in presenza di estranei), sia all’aperto, a meno che, in quest’ultimo caso, non si possa garantire in maniera continuativa una situazione di isolamento nei confronti di persone non conviventi. Resta in ogni caso l’obbligo di mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro..

Gli effetti del nuovo DPCM sugli enti sportivi Palestre, piscine e attività indoor stoppate; attività sportive praticabili solo singolarmente e all’aperto; vietati assembramenti e sport di contatto

Data
27/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Con il DPCM 24.10.2020 il governo ha introdotto nuove restrizioni con pesanti effetti anche per la pratica delle attività sportive, nonché delle attività culturali e ricreative svolte nell’ambito di circoli privati, sostituendo a far data dal 26 ottobre 2020 quanto previsto dai precedenti DPCM 13.10.2020 e 18.10.2020..

Covid-19: gli effetti del DPCM 24.10.2020 sulle attività ciclistiche

Data
26/10/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Nulla cambia per le attività su strada o fuori strada per le quali i tesserati potranno uscire ad allenarsi singolarmente senza alcuna limitazione: si consiglia di evitare il formarsi di spontanei assembramenti durante tale attività che dovrà permanere di carattere individuale..

Assemblee degli associati e riunioni del Consiglio direttivo con “possibili” limitazioni

Data
23/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’acuirsi dell’emergenza sanitaria, legata all’incremento dei casi di positività al Covid-19, ha spinto il Governo nel giro di pochi giorni ad approvare delle misure urgenti per evitare i c.d. assembramenti. Dalle restrizioni in oggetto non sono escluse le associazioni e gli altri enti non profit.

Assemblee degli associati e riunioni del Consiglio direttivo con “possibili” limitazioni

Data
23/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’acuirsi dell’emergenza sanitaria, legata all’incremento dei casi di positività al Covid-19, ha spinto il Governo nel giro di pochi giorni ad approvare delle misure urgenti per evitare i c.d. assembramenti. Dalle restrizioni in oggetto non sono escluse le associazioni e gli altri enti non profit..

Assemblee degli associati e riunioni del Consiglio direttivo con “possibili” limitazioni

Data
23/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’acuirsi dell’emergenza sanitaria, legata all’incremento dei casi di positività al Covid-19, ha spinto il Governo nel giro di pochi giorni ad approvare delle misure urgenti per evitare i c.d. assembramenti. Dalle restrizioni in oggetto non sono escluse le associazioni e gli altri enti non profit.
Stante l’imminente scadenza dei termini di approvazione dei rendiconti annuali relativi all’anno 2019 nonché per deliberare gli adeguamenti statutari di Aps, Odv ed Onlus verso la disciplina del Terzo settore, a seguito delle nuove misure introdotte dai DPCM 13.10.2020 e 18.10.2020 sarà necessario prestare la massima attenzione (e valutare la fattibilità) circa lo svolgimento “in presenza” di qualsiasi riunione..

Il ruolo del revisore e dell’organo di controllo nei “Comitati” della Croce Rossa Italiana

Data
19/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Entro il mese di ottobre anche le associazioni della Croce Rossa Italiana sono chiamate ad approvare i bilanci consuntivi dell’anno 2019 e, verificati i presupposti, nominare l’organo di controllo ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 117/17.
Il processo di privatizzazione che ha interessato la Croce Rossa Italiana è sfociato nella “nascita” di una serie di enti associativi in sostituzione dei preesistenti comitati (regionali, provinciali e territoriali) che, inizialmente costituiti in forma di APS Onlus parziali, con effetto dal 2019 hanno mutato veste in ODV iscritte negli omonimi registri regionali e provinciali (Trento e Bolzano)..

Associazioni sportive: riqualificazione a soggetto profit con obblighi Inail

Data
17/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
La gestione di un’associazione sportiva dilettantistica con logiche d’impresa e modalità “poco democratiche” da parte di un ristretto numero di soggetti può costare caro sia in termini fiscali che di obblighi assicurativi sul lavoro.
Una recente pronuncia della Corte di Cassazione, sezione lavoro (Ord. n. 17790/2020), in linea con la decisione delle Corte d’appello di Genova (sent. 661/2013), ha confermato l’obbligo di iscrizione all’Inail per “il socio di associazione non riconosciuta, il quale abbia compiti operativi percependo un compenso” in conformità a quanto previsto dall’art. 4, n. 7, DPR 1124/65, paragonando l’ente in oggetto ad una società di fatto..

DPCM del 13 ottobre: l'impatto sulle attività sportive

Data
15/10/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il nuovo DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 13 ottobre ha introdotto, con effetto immediato, nuove e più stringenti misure anche in ambito sportivo..

L’impatto del nuovo DPCM sulle attività sportive

Data
14/10/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Il nuovo DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 13.10.2020 ha introdotto, con effetto odierno, nuove e più stringenti misure rivolte alla collettività nell’ottica di contenere i contagi ed evitare l’ulteriore diffusione del virus Covid-19..

Detraibilità delle spese per l’attività sportiva dei minori

Data
12/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Le spese sostenute per la frequenza alle attività sportive da parte di soggetti minorenni (anni 5-18) sono detraibili dall’Irpef lorda in misura del 19% ed entro il tetto annuo massimo di 210 euro.
Ai sensi dell’art. 15, comma 1, lett. i-quinquies), DPR 917/86 l’agevolazione riguarda gli oneri relativi all’“iscrizione annuale e l’abbonamento” corrisposti a una serie di enti atti alla pratica di attività sportive (“associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica rispondenti alle caratteristiche individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, o Ministro delegato, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, e le attività sportive”), anche al di fuori delle discipline riconosciute dal Coni..

Attività fiscalmente neutrale per le Organizzazioni di volontariato con limitazioni

Data
10/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Il 2020 avrebbe dovuto rappresentare l’ultimo anno di transizione per le Organizzazioni di volontariato, ancora impegnate a districarsi tra la nuova disciplina contenuta nel Codice del Terzo settore e quella previgente. Tuttavia, per effetto dei ritardi relativi alla creazione del Runts e la mancata richiesta di autorizzazione alla Commissione europea, ad oggi nulla è cambiato.
Sino all’avvento del D.Lgs. 117/17, l'iscrizione al Registro delle Odv (istituito in ambito regionale) era da considerarsi come un’opportunità, una facoltà che, se beneficiata, concedeva alle associazioni la qualifica di “Onlus di diritto” e la possibilità di poter usufruire di importanti agevolazioni fiscali.
Il CTS ha completamente riformato la disciplina delle Odv, sia sotto il profilo operativo che sotto quello contabile-fiscale. Secondo la disciplina del Codice tutti gli ETS, per essere riconosciuti come tali, dovranno iscriversi al Runts, (futuro) sostituto degli attuali registri delle Odv e Aps..

Bonus collaboratori sportivi: domanda entro il 15/09

Data
06/10/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Si ricorda alle associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate che l’indennità di 600 euro prevista per i collaboratori sportivi sarà erogata rilasciata da Sport e Salute Spa anche con riferimento alla mensilità di giugno 2020.
Pertanto, con riferimento ai rapporti di collaborazione già in essere al 23.02.2020 con il CONI, il CIP, associazioni o società sportive dilettantistiche, nonché Federazioni sportive, Enti di promozione e Discipline sportive associate (riconosciute dal CONI o dal CIP), si ricorda che..

Indennità giugno 2020: sbloccato il contributo a favore degli sportivi dilettanti

Data
06/10/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
l DPCM 17/05/2020 ha stabilito la possibilità per gli sportivi dilettanti, in possesso di specifici requisiti, di fruire di un’indennità di 600 euro per il mese di Giugno 2020, demandandone agli uffici di Sport e Salute spa gli aspetti procedurali. A titolo informativo e non esaustivo, si ricorda che le principali discriminanti per potervi accedere sono..

Obblighi di pubblicità e trasparenza nei rapporti con la pubblica Amministrazione

Data
05/10/2020
Rivista
commercialistaveneto.org
Autore
Enrico Savio
La “Legge annuale per il mercato e la concorrenza” , nell’interesse collettivo di garantire una maggiore trasparenza, ha previsto per determinate tipologie di enti del settore privato l’onere di fornire un’adeguata pubblicità dei rapporti intrattenuti con la Pubblica amministrazione che non abbiano natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria..

Deducibilità garantita per le sponsorizzazioni sportive fino a 200.000 euro

Data
03/10/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
Le sponsorizzazioni a favore di associazioni e società sportive effettivamente operanti nell’ambito di attività dilettantistiche sono interamente deducibili per il soggetto erogante a titolo di presunzione assoluta fino a limite annuale di 200.000 euro.
Secondo la Commissione tributaria regionale di Venezia (sent. n. 315/2020) la presunzione legale introdotta dall’art. 90, comma 8, L. 289/02 determina una sostanziale inerenza e congruità delle spese sostenute per la promozione del proprio marchio, beni prodotti o servizi prestati dallo sponsor, rendendo irrilevante qualsiasi altra valutazione, soprattutto in tema di economicità o congruità rispetto al fatturato/utile di esercizio dello stesso..

Compensi sportivi dilettantistici: non necessaria la “connessione” con manifestazioni sportive

Data
29/09/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
In tema di compensi e rimborsi sportivi dilettantistici non è necessaria alcuna diretta connessione del percipiente con una o più manifestazioni sportive, né tanto meno una presenza alle stesse dello sportivo dilettante.
A ribadirlo, anche se non ce ne sarebbe stata una reale necessità, è la Commissione tributaria provinciale di Padova (sent. n. 20/2020), la quale si è recentemente pronunciata sul ricorso proposto da un’associazione sportiva dilettantistica operante nel settore calcistico..

Indennità ai collaboratori sportivi dilettantistici: Pronto il bonus anche per giugno 2020

Data
14/09/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Tra le diverse misure contenute nel Decreto Agosto, pubblicato in G.U. il 14.8.2020, è stato riproposto anche per il mese di giugno 2020 il pagamento da parte di Sport e Salute spa dell’indennità di 600 euro per i Collaboratori Sportivi. Seguendo la linea adottata per le indennità riferite alle mensilità di marzo, aprile e maggio, sarà quindi prevista la possibilità di ricevere un bonus di 600 euro a titolo di indennità, volto a sostenere i soggetti titolari di rapporti di collaborazione ex art. 67, comma 1, lett. m) del Tuir presso il Comitato Olimpico Nazionale (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva, riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP), nonché le società e associazioni sportive dilettantistiche..

Bonus per eventi sportivi di rilevanza nazionale e internazionale

Data
07/09/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
L’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato nel proprio sito istituzionale un avviso per la selezione di eventi sportivi di rilevanza nazionale ed internazionale ai quali destinare un contributo economico ai sensi dell’art. 5 del DPCM 16.04.2020.
Nell’ottica di incentivare l’esercizio della pratica sportiva e di sostenere la realizzazione di eventi sportivi di rilevanza nazionale ed internazionale (es. campionati italiani, campionati europei, singole gare/manifestazioni, ecc.) è stato stanziato un fondo pari a euro 7.000.000,00..

Decreto di Agosto Le misure a favore del mondo sportivo

Data
07/09/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il DL n. 104 del 14 Agosto 2020 ha previsto importanti misure a favore del mondo sportivo..

Credito d’imposta per investimenti pubblicitari: escluse le piccole associazioni e società sportive

Data
04/09/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
L’agevolazione, a favore del settore dello sport, è pari al 50% degli investimenti pubblicitari effettuati nel periodo 1° luglio – 31 dicembre 2020 ed è utilizzabile solo in compensazione.
Con il DL Agosto (pubblicato in G.U. il 14/08/2020) il Governo ha previsto (art. 81) la possibilità per imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali di fruire di un credito d’imposta sugli investimenti in campagne pubblicitarie per l’anno 2020, incluse le sponsorizzazioni, realizzate mediante enti sportivi che presentino particolari requisiti..

Premi e compensi sportivi dilettantistici negati ai Pubblici dipendenti

Data
29/08/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
In attesa della conclusione del processo di riforma della legislazione sportiva avviato con la legge delega 08/08/2019, n. 86 è necessario ribadire un concetto spesso disatteso da associazioni e società sportive dilettantistiche, ovvero che ai pubblici dipendenti che prestano la loro opera nell’ambito di tali realtà è negata per legge la possibilità di percepire premi e compensi sportivi dilettantistici.
particolarmente delicata è la situazione degli appartenenti alla P.A.: infatti, l’art. 90, comma 23, L. 289/02, prevedendo espressamente che “I dipendenti pubblici possono prestare la propria attività, nell'ambito delle società e associazioni sportive dilettantistiche, fuori dall'orario di lavoro, purché a titolo gratuito e fatti salvi gli obblighi di servizio, previa comunicazione all'amministrazione di appartenenza”, non preclude agli stessi la possibilità di operare nell’ambito e/o a favore di associazioni e società sportive, bensì pone dei vincoli sia operativi che (come vedremo più avanti) anche di carattere economico..

Indennità ai collaboratori sportivi dilettantistici: pronto il bonus anche per giugno 2020

Data
27/08/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il Decreto Agosto, pubblicato in G.U. il 14.8.2020, ha previsto anche per il mese di giugno 2020 il pagamento da parte di Sport e Salute spa dell’indennità di 600 volto a sostenere i soggetti titolari di rapporti di collaborazione ex art. 67, comma 1, lett. m) del Tuir..

Le novità dopo il DPCM 08/08/2020 e l’ordinanza regionale n. 84 del 13/08/2020

Data
17/08/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Il DPCM 08/08/2020 ha rinnovato le precedenti misure di sicurezza in ambito sportivo, sia per quanto riguarda gli allenamenti che per le manifestazioni. Punto fermo del decreto, per quanto di nostro interesse, è la confermata possibilità di svolgere attività sportiva o motoria all’aperto, in piena libertà, anche presso arre attrezzate e parchi pubblici purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e un metro per ogni altra attività, salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o per le persone non completamente autosufficienti (es. attività ciclistica con non vedenti)..

Compensi per pubblici dipendenti che collaborano con Società sportive Il punto sulle collaborazioni sportive per quanto riguarda i dipendenti pubblici e gli atleti appartenenti ai gruppi sportivi militari.

Data
30/07/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
In merito al tema dei compensi, rimborsi e premi sportivi corrisposti a soggetti che collaborano in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche, la Federazione Ciclistica Italiana ha fornito degli indirizzi (delibera del Consiglio Federale n. 171/2017) identificando una serie di figure e mansioni che, qualora svolte in forma non professionistica, possono legittimare l’erogazione di somme in regime di “neutralità fiscale” fino a 10.000 euro/anno per ciascun percipiente.

Compensi per pubblici dipendenti che collaborano con Società sportive

Data
30/07/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Il punto sulle collaborazioni sportive per quanto riguarda i dipendenti pubblici e gli atleti appartenenti ai gruppi sportivi militari..

Contributi per le associazioni e società sportive di Padova e Rovigo

Data
28/07/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Tra le misure presenti a supporto delle attività sportive localizzate nella regione Veneto si segnala la riproposizione del bando “SportivaMente 2020”.La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il coordinamento dalle Delegazioni Provinciali Coni e in collaborazione con il Coni Veneto, ha promosso tale iniziativa nell’ottica di sostenere il mondo dello sport in questo momento di forte difficoltà per gli effetti dovuti all’emergenza sanitaria scaturita in seguito alla diffusione del virus Covid-19.

Contributi per le associazioni e società sportive di Padova e Rovigo

Data
28/07/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Tra le misure presenti a supporto delle attività sportive localizzate nella regione Veneto si segnala la riproposizione del bando “SportivaMente 2020”.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il coordinamento dalle Delegazioni Provinciali Coni e in collaborazione con il Coni Veneto, ha promosso tale iniziativa nell’ottica di sostenere il mondo dello sport in questo momento di forte difficoltà per gli effetti dovuti all’emergenza sanitaria scaturita in seguito alla diffusione del virus Covid-19..

Contributo a fondo perduto ed enti non profit: conta la data di apertura della P. IVA

Data
16/07/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Dott. Enrico Savio
L’art. 25 del DL Rilancio (DL n. 34/2020) ha previsto la possibilità, per determinate tipologie di operatori economici di richiedere, mediante apposita istanza da presentarsi telematicamente, un contributo a fondo perduto qualora si sia registrato un calo del fatturato e dei corrispettivi di aprile 2020 rispetto al medesimo mese dell’esercizio precedente.

Contributo a fondo perduto ed enti non profit: conta la data di apertura della P. Iva

Data
16/07/2020
Rivista
fiscal-focus.it
Autore
Enrico Savio
L’art. 25 del DL Rilancio (DL n. 34/2020) ha previsto la possibilità, per determinate tipologie di operatori economici di richiedere, mediante apposita istanza da presentarsi telematicamente, un contributo a fondo perduto qualora si sia registrato un calo del fatturato e dei corrispettivi di aprile 2020 rispetto al medesimo mese dell’esercizio precedente..

Compensi sportivi dilettantistici e premi: pubblici dipendenti fuori dai giochi

Data
16/07/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
In merito al tema dei compensi, rimborsi e premi sportivi corrisposti a soggetti che collaborano in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche, la Federazione Ciclistica Italiana ha fornito degli indirizzi (delibera del Consiglio Federale n. 171/2017) identificando una serie di figure e mansioni che, qualora svolte in forma non professionistica, possono legittimare l’erogazione di somme in regime di “neutralità fiscale” fino a 10.000 euro/anno per ciascun percipiente..

Compensi sportivi dilettantistici e premi: pubblici dipendenti fuori dai giochi

Data
15/07/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
In merito al tema dei compensi, rimborsi e premi sportivi corrisposti a soggetti che collaborano in favore di associazioni e società sportive dilettantistiche, la Federazione Ciclistica Italiana ha fornito degli indirizzi (delibera del Consiglio Federale n. 171/2017) identificando una serie di figure e mansioni che, qualora svolte in forma non professionistica, possono legittimare l’erogazione di somme in regime di “neutralità fiscale” fino a 10.000 euro/anno per ciascun percipiente.

Le modifiche dello Statuto degli Enti Non profit Focus sulle Fondazioni di Ricerca scientifica

Data
08/07/2020
Rivista
unicatt.it
L'incontro, promosso da Cattolicaper il Terzo Settore in collaborazione con ACBGroup Spa e coordinato dal Professore Marco Grumo, vuole offrire un supporto operativo, attraverso una guida rivolta alle organizzazioni di ricerca, ai loro direttori e consulenti, nonché a tutti i commercialisti, avvocati e notai che aiutano tali organizzazioni ad entrare meglio nel nuovo regime (tutt’altro che semplice) della riforma del Terzo settore.
Tale sforzo costituisce l'inizio di una intensa collaborazione tra ACBGroupSpA e l’Università Cattolica per il Terzo Settore.

Contributi straordinari per associazioni e società sportive dal Coni Veneto

Data
26/06/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Dott. Enrico Savio
Al fine di sostenere gli enti sportivi nell’attuale situazione di crisi legata all’emergenza sanitaria del Covid-19 e finanziare l’attività giovanile e promozionale, il Coni Veneto ha stanziato un importo pari a 200.000 euro da assegnare in via del tutto straordinaria ad associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Associate ed Enti di Promozione Sportiva aventi sede nel territorio della Regione Veneto.

Contributi straordinari per associazioni e società sportive dal Coni Veneto

Data
26/06/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Al fine di sostenere gli enti sportivi nell’attuale situazione di crisi legata all’emergenza sanitaria del Covid-19
e finanziare l’attività giovanile e promozionale, il Coni Veneto ha stanziato un importo pari a 200.000 euro
da assegnare in via del tutto straordinaria ad associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate a
Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Associate ed Enti di Promozione Sportiva aventi sede nel territorio
della Regione Veneto..

ASD e SSD rapporti con la PA online entro il 30 giugno

Data
24/06/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Dott. Enrico Savio
Anche le associazioni e le società sportive dilettantistiche devono rispettare specifici obblighi di trasparenza in riferimento a sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti qualora nel loro insieme superino in un anno il valore di 10.000 euro.

ASD e SSD: rapporti con la PA online entro il 30 giugno

Data
24/06/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Anche le associazioni e le società sportive dilettantistiche devono rispettare specifici obblighi di trasparenza in riferimento a sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti qualora nel loro insieme superino in un anno il valore di 10.000 euro..

Contributo a fondo perduto: nuova domanda dal 22 giugno 2020

Data
23/06/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Dott. Enrico Savio
Da lunedì 22 giugno, ore 12.00, e fino alle ore 20.00 di domenica 28 giugno 2020 sarà possibile presentare la richiesta di un contributo a fondo perduto per le associazioni e società sportive dilettantistiche che non hanno usufruito della precedente finestra chiusasi lo scorso 21 giugno.

Contributo a fondo perduto: nuova domanda dal 22 giugno 2020

Data
22/06/2020
Rivista
fciveneto.it
Autore
Enrico Savio
Da lunedì 22 giugno, ore 12.00, e fino alle ore 20.00 di domenica 28 giugno 2020 sarà possibile presentare la richiesta di un contributo a fondo perduto per le associazioni e società sportive dilettantistiche che non hanno usufruito della precedente finestra chiusasi lo scorso 21 giugno.
Tale contributo, rientrante nelle misure agevolative messe in campo dal Governo per sostenere il mondo dello sport non professionistico, potrà essere fruito dagli enti sportivi dilettantistici iscritti nel Registro Coni e che provvederanno a presentare un’apposita istanza sulla piattaforma web messa a disposizione sul sito https://www.sportgov.it/fondo-perduto/it/home, previa richiesta delle credenziali di accesso e autenticazione..

Contributo a fondo perduto per le ASD e SSD

Data
16/06/2020
Rivista
federciclismo.it
Autore
Dott. Enrico Savio
In data 11.06.2020 l’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri ha decretato lo stanziamento di oltre 50 milioni di euro a favore di associazioni e società sportive dilettantistiche nell’intento di assicurare un ulteriore sostegno alla ripresa dell’attività sportiva.