SEGUICI ANCHE SU
Studio Savio
opera nel settore della consulenza
ed assistenza contabile,
amministrativa, contrattuale,
fiscale, societaria e lavoristica,
con particolare interesse per
le problematiche che riguardano gli enti sportivi
e la gestione degli enti non commerciali.

_pubblicazioni recenti

Fatturazione elettronica obbligatoria anche per ASD e SSD “minori”

Data
20/06/2022
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
ASD e SSD che applicano il regime fiscale di cui alla L. 398/91 dovranno, a partire dal 1° luglio 2022, dotarsi di un sistema di fatturazione elettronica qualora nel 2021 abbiano conseguito proventi da attività commerciali superiore ai 25.000 euro. L’art. 18, comma 2 del D.L. 36/2022 (da convertire entro il 29.6.2022), modificando l’art. 1, comma 3 del D.Lgs. 127/2015, ha quindi aggiornato la soglia al di sopra della quale scatta l’obbligo di gestire la fatturazione attiva e passiva in formato elettronico (che passa da 65.000 a 25.000 euro) a partire dal 1° luglio 2022, eliminando poi qualsiasi tipo di esenzione a partire dal 1° gennaio 2024..

ASD e SSD - Obbligo di pubblicazione di contributi, aiuti e sovvenzioni pubbliche entro il 30 giugno 2022

Data
15/06/2022
Rivista
federciclismo.it
Autore
Enrico Savio
Entro fine mese le associazioni e società sportive saranno chiamate al periodico adempimento relativo alla pubblicazione sul web dei contributi, aiuti, sovvenzioni erogati e/o concessi loro da parte dello Stato. Infatti, come ogni anno, così come previsto dalla L. 124/2017, commi 125 - 129, entro il 30.06.2022 dovranno pubblicare nei propri siti internet o analoghi portali web le sovvenzioni, i sussidi, i contributi, i vantaggi o gli aiuti, in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria aventi natura pubblica ed erogati e/o concessi nell’anno 2021. In dettaglio, nel caso in cui le associazioni e le società abbiano percepito nell’esercizio precedente (2021) tali generi di “aiuti” ad opera della Pubblica amministrazione, per un importo maggiore o uguale a € 10.000, dovranno pubblicare on-line entro il termine sopra riportato le relative informazioni, quali l’importo, la tipologia di aiuto, l’ente erogatore e la data di ricezione, sui propri siti internet o analoghi portali digitali (ad es. Facebook, Instagram, Twitter). Gli enti sportivi costituiti in forma societaria che redigono invece il bilancio ordinario dovranno procedere con l’inserimento di tali informazioni nella Nota integrativa di bilancio dell’esercizio ordinario e dell’eventuale bilancio consolidato (qualora le somme/contributi/sovvenzioni siano superiori a € 10.000 nell’anno).